domenica 25 gennaio 2009

Lee Byung Hun 이병헌


Attenzione! Si tratta di un ricercato molto pericoloso!

Nome: Lee Byung Hun
Professione: Attore e Cantante
Data di nascita: 12 Giugno 1970
Altezza e peso: 178 cm x 68 kg
Segno zodiacale: cancro
Segni particolari: bellissimo!

Byung Hun ovunque vada lascia dietro di sè una scia di vittime!
Si tratta perlopiù di mariti uccisi da mogli deliranti disposte a tutto pur di essere libere di seguire Lee.
Conosce ben 4 lingue: il coreano, l'inglese, il francese e il mandarino, utili, nel caso il suo solo aspetto non fosse sufficiente (ma ne dubitiamo) a intortare ogni essere di genere femminile che gli capiti a tiro.

        

Conosciuto soprattutto per l'interpretazione dello sfigatissimo-ma-bello-da-morire In-Ha, Lee è diventato il sogno proibito di migliaia di donne.
Poco importa che la malasorte gli stia attaccata peggio della sua ombra, siamo ben disposte a sorvolare sul questi inutili dettagli...
Oltre che attore, è un bravissimo cantante e con la sua voce suadente riesce ad incantare frotte di ragazzine urlanti, come un incantatore di serpenti!

Lee Byung hun è ricercato per i seguenti crimini:

Drama-grafia:

* IRIS (2009)
* All In (SBS, 2003)
* Beautiful Days (SBS, 2001)
* Road (SBS, 2001)
* Sally is Back (SBS, 1999)
* Sunflower (MBC, 1999)
* Happy Together (SBS, 1999)
* White Nights 3.98 (SBS, 1998)
* White Sand (KBS, 1997)
* I Do (SBS, 1997)
* Beautiful Lady (SBS, 1997)
* Son of Wind (KBS, 1995)
* Asphalt Man (SBS, 1995)
* Fragrance of Love (SBS, 1994)
* Police (KBS, 1993)
* The Sorrow of the Survivor (KBS, 1992)
* Tomorrow Love (KBS, 1992)
* Dawn (KBS, 1992)
* Days of Sunshine (KBS, 1992)
* Wild Sunflower (KBS, 1992)
* Flower That Never Wilt (KBS, 1991)
* Family (KBS, 1991)
* Asphalt My Hometown, Asphalt (KBS, 1991)

Filmografia:

* G.I. Joe(2009)
* I Come with the Rain (2008)
* The Good, the Bad, the Weird (2008)
* Hero (2007)
* Once in a Summer / Summer Story (2006)
* A Bittersweet Life (2005)
* Three... Extremes (2004)
* Everybody has secrets (2004)
* Addicted / The Poisoning (2002)
* My Beautiful Girl, Mari (2002)
* Bungee Jumping of Their Own (2001)
* Joint Security Area (2000)
* Organ of My Heart (1998)
* Ji sang man ga (1997)
* Kill the Love (1996)
* Run Away (1995)
* Who Drives Me Mad? (1995)
         

Con un solo sguardo ti stende! Ne sanno qualcosa le tre protagoniste del film "Everybody has secrets" dove Lee sprigiona tutto il suo fascino e da prova delle sue doti da grande seduttore.

        

A tutti coloro che dovessero avvistarlo:
Siete pregati di contattarci su questo blog. Attenzione! Non vi avvicinate troppo, potreste diventare le sue prossime vittime!
Ma soprattuto non toccatelo, sarebbe fatale  per voi! (giù le zampine chiaro?)
Basta che ci avvisiate e noi veniamo subito a prenderlo in custodia...

martedì 13 gennaio 2009

Per la nostra Guru

Il blog DRAMAMANIA annuncia con estrema tristezza che a partire dal 14 Gennaio e per le due settimane successive, la sua Guru non sarà presente. Quindi con estremo rammarico, strappandosi i capelli, piangendo in continuazione, meditando il suicidio (di massa, tanto per non sentirci sole) non ci rimane altro da fare che dimostrare l'immenso rispetto alla nostra cara amica, nonchè guida suprema e mentore... osservando due settimane di chiusura



per dare una grande FESTA e celebrare questo evento eccezionale!



Finalmente nessuno più che ci schiavizza! Niente più post da fare, orribili drama suggeriti da vedere, film da recensire! Il nostro spirito, libero dalle catene, potrà dedicarsi a ciò che più gli piace fare...



cioè di tutto tranne che LAVORARE!


 


BUONE VACANZE


( e quando il gatto non c'è... i pinguini ballano! )

sabato 10 gennaio 2009

Prince turns to frog [王子變青蛙]


~ sottotitoli ~
Traduzione: Giada & Lory
Revisione: Giada, Lory & Giobby


Download Episodi
Softsub

Hardsub [Episodi 01-02-03-04-05-06-07-08-09-10]
Hardsub [Episodi 11-12-13-14-15-16-17-18-19-20]
Hardsub [Episodi 21-22-23-24-25-26-27-28-29-30]

Per scaricare da MEGA (oscurato in Italia) consigliamo di utilizzare il browser Mozilla Firefox installando l'estensione AnonymoX (che permette di mascherare il vostro indirizzo IP.

Se usate altri browser (Chrome, Opera, ecc...) consigliamo l'installazione di qualsiasi programma che mascheri indirizzi IP.



Scheda
-Titolo:Prince who turned into a frog/Frog princeprinceturnfrog
-Genere:Commedia romantica
-Paese:Taiwan

-Episodi:30
-Sottotitoli:Dramamania Fansub+D.D.(i.s.b.)


Cast
- Ming Dao è Shan Junhao
- Sam Wang è Xu Ziqian
- Chen Qiao En è Ye Tianyu
- Joyce Zhao è Fan Yunxi
- Gino è Zhang Minghan
- Huang Yu Rong è Li Dawei


Trama
Cos'hanno a che spartire Shan Junhao, general manager di una famosa catena di alberghi di lusso, la Senwell Hotels, e Ye Tianyu, ragazza povera che vive in un villaggio di pescatori e aiuta nel negozio della sua famiglia consegnando bombole di gas ai clienti?
Semplice! Lui vuole abbattere il villaggio per costruirci un nuovo resort, lei vuole salvarlo a tutti i costi.
Non hanno niente in comune, eppure...complice un incidente che fa perdere la memoria a Junhao... 
 
Recensione di Lori-sama
Questo drama è una di quelle serie che ha avuto tra le più alte percentuali di telespettatori a Taiwan e io ero veramente curiosa di vederlo, soprattutto perché i due attori protagonisti altri non sono che Ming Dao e Chen Qiao En, due attori che adoro!
Quindi con buona volontà ho iniziato a scaricare i 30 episodi che compongono questo drama e posso dire che già dal primo ho dovuto arrendermi all’evidenza…Prince turns to frog è uno spettacolo per gli occhi di ogni doramista!
Ming Dao è stato fenomenale nella sua interpretazione di Shan Junhao, spandeva carisma da ogni poro e il suo fascino mi ha conquistato definitivamente.
Certo…più che un normale essere umano Junhao sembra “l’uomo bionico”…ma è secondario che dite?
Prima ti tirano sotto con la macchina, poi ti mettono in quella stessa macchina che esce di strada e cade in una specie di burrone, poi con fatica riesci a risalire la china e rivieni investito da un auto, come se non bastasse vieni poi trascinato per le gambe dentro una casa mentre sbatti la testa in ogni angolo possibile, il tutto la stessa sera….e qual è il risultato? Un graffietto in fronte! 
Altro che uomo bionico….qui siamo ai livelli di Superman!
Certo…Junhao perde la memoria ma…  è una bazzecola non trovate ?
Ma partiamo dall’inizio.
Di cosa parla questo romanticissimo drama?
La prima parte racconta dell’incontro tra i nostri due combattenti protagonisti, Shan Junhao e Ye Tianyu.
All’angolo rosso…Junhao, è un potente e ricchissimo uomo d’affari, general manager di una catena alberghiera di cui la sua famiglia possiede il 60% delle azioni. Estremamente intelligente, capace, ha un’infinita fiducia in se e nei propri mezzi oltre ad essere un vero esperto nel suo lavoro, ha però un carattere decisamente “ispido”…arrogante, orgoglioso, snob e diciamocelo…ha ben poca “generosità”…insomma…si presenta come un vero bastardo orso.
Ye Tianyu all’angolo azzurro d’altro canto, è una ragazza che ha già dovuto superare molte difficoltà fin da piccola. Vive con la matrigna e il fratellastro e ogni giorno s’ingegna per racimolare qualche spicciolo per permettere alla sua famiglia di migliorare il loro tenore di vita. Non disdegna di dire qualche piccola bugia se questo può esserle utile ma in realtà è una persona dolcissima dal cuore grande, che non esita ad aiutare chi si trova in difficoltà.
Quindi…quando viene a sapere che il proprietario del Motel del suo villaggio (ex marito della sua matrigna) a causa di un grosso debito è costretto a cederne la proprietà a Shan Junhao il quale vuole cacciare tutti e abbatterlo per costruirci un nuovo resort, si indigna e cerca un modo per risolvere la questione senza però arrivare ad una conclusione definitiva.
Nel mentre, nella vita privata di Junhao c’è un grande cambiamento. E’ arrivato il giorno del suo fidanzamento con Fan Yunxi, la sua ragazza “di sempre” e mentre va a prendere dal gioielliere l’anello che intende metterle al dito ha un incidente e viene investito da un’auto.
Ma è davvero un incidente?
Al suo risveglio Junhao non ricorda assolutamente nulla del suo passato, non il suo nome, ne la sua famiglia, niente di niente, sa solo che ha aperto gli occhi e ha visto Tianyu che lo curava amorevolmente.
Tianyu e la sua famiglia, preoccupati di finire in prigione per averlo investito decidono di mentirgli e tenerlo lontano dalla polizia, così ecco che appare il cugino Dang-ou, un pescatore clandestino senza passato che inizierà una nuova vita assieme a quella strana famiglia.
Passa il tempo, l’amore sboccia, ma la realtà torna a farsi strada nelle vesti di Xu Ziqian, amico e collega di Junhao, che finalmente scopre la verità sulla sua sparizione.



Ziqian e Yunxi che durante l’assenza di Junhao si erano molto avvicinati, scoprono tutto ad un tratto che niente in realtà è cambiato, e la ragazza rimette immediatamente una barriera tra di loro.



E mentre Tianyu cerca di dire addio a quello che ora sa essere il “nemico”, Junhao non vuole lasciarla per tornare ad una vita precedente che non ricorda.
Ma l’avidità di alcune persone causerà un nuovo incidente a Junhao il quale, grazie al colpo ricevuto, ritrova tutti i suoi ricordi!
Cosa c’è che non va quindi?
Ora finalmente Junhao e Tianyu potranno stare insieme alla luce del sole, no?
FIGURIAMOCI! DIMENTICATE CHE E’ UN DRAMA?
Il nostro dolcissimo Dang-ou quando rinviene torna ad essere il vecchio e bastardissimo Shan Junhao e dimentica completamente quello che gli è successo in tutto il periodo in cui soffriva di amnesia… quindi…abbiamo un paziente che soffre di amnesia dell’amnesia
I cambiamenti avvenuti nella sua vera famiglia e nel suo ambiente lavorativo nel periodo della sua assenza lo scombussolano fortemente e mentre cerca di rimettere a posto le cose scopre piano piano di non essere più lo stesso. E perché tutti parlano sempre di questa Ye Tianyu? Cosa c’entra lei con lui? Lui ama Yunxi, giusto? Oppure no? 
Nella seconda parte del drama quindi ritroviamo i nostri due protagonisti quasi punto a capo…e vedremo come un amore “destinato” dal fato riesce a ripercorrere il suo cammino anche in diverse situazioni…
La trama ve l’ho decisamente raccontata per sommi capi…non volevo farvi troppi spoiler e poi ci sono talmente tanti intrighi che non voglio togliervi il piacere di vederli uno per uno.


Oltre ai due protagonisti davvero bravissimi nelle loro parti, una menzione particolare vorrei farla sia ai due antagonisti principali, Ziqian e Yunxi (che interpretano due personaggi davvero tormentati e difficili), sia a tutti gli altri membri del cast! Ogni personaggio, fino al più piccolo, ha reso questo drama una vera chicca…



Per non parlare del fatto che TUTTI i membri dei “183 club” hanno una parte! E’ stato carinissimo vederli spuntare da ogni angolo !



La colonna sonora l’ho trovata molto graziosa e adatta, specialmente le due sigle (ovviamente interpretate dal sopracitato gruppo), quella finale poi è davvero molto romantica!
Romantica come il grande amore di cui si racconta in questa “favola”! L’amore tra Junhao e Tianyu è di quelli che ti toccano il cuore per l’incredibile profondità e dolcezza con cui vengono affrontati. Tutti i problemi e le separazioni non fanno altro che renderli più forti, inoltre ci si rende conto perfettamente di come la persona amata possa far cambiare la personalità del partner. Junhao ne è un esempio lampante. E’ solo grazie a Tianyu che quella parte della sua personalità nascosta nel profondo viene a galla e lo trasforma in una persona completamente diversa.
Potrei stare qui ore a descrivervi le meravigliose sensazioni che questa storia mi ha fatto provare, le lacrime versate per tutti i guai che hanno passato i due innamorati, i sentimenti contrastanti per i due antagonisti così problematici ma così soli e disperati.
E so che con questa mia recensione non ci sono andata neanche vicino, però vorrei davvero consigliarvi la visione di questa serie che non può davvero essere ignorata!
Vi farà fremere, vi farà ridere, vi farà sognare, vi farà “sbavare” (ming daoooooo), vi farà capire per l’ennesima volta quale meraviglioso mondo sia quello dei drama asiatici. Non fatevi un torto…e correte a vederlo!


Icons Credit>qui<

mercoledì 7 gennaio 2009

Magia Proibita

Per chiudere in bellezza questo periodo natalizio vorrei parlarvi di un bellissimo libro intitolato appunto “Magia Proibita” scritto dalla bravissima Jo Beverley, autrice inglese di grande talento.


Vincitore anche di alcuni premi questo libro è ambientato a Londra nel 1812 durante le feste natalizie e parla di una meravigliosa storia d’amore che inizia grazie ad una misteriosa magia.


La famiglia Gillingham composta da Minerva detta “Meg” e dai suoi quattro fratelli vive ormai in povertà nonostante siano di nobile nascita. I genitori, morti alcuni mesi prima, se ne sono andati senza lasciare nulla in eredità e i figli si sono fino a quel momento barcamenati vendendo tutti gli oggetti di un certo valore e vivendo in incredibili ristrettezze economiche.


Purtroppo però ormai non hanno più niente da vendere e il padrone di casa a cui non pagano l’affitto ormai da mesi sembra intenzionato a buttarli fuori.


Costui, Sir Arthur, non è certo quello che si descrivere come “una brava persona” e l’offerta che fa alla ragazza per salvarli dalla strada è inaccettabile.


Meg infatti non avrebbe mai permesso alla sorellina Laura di finire nel letto dell’anziano gentiluomo in cambio di poter restare in quella casa.


magiaproibitaDisperata e terrorizzata Meg decide di ricorrere quindi alla “magia”.


La sua famiglia infatti è la custode di un’antica statuetta pagana irlandese detta “sheelagh” dotata del potere di esaudire qualunque desiderio. Solo alcune persone di sesso femminile nascono con la capacità di usarla e Meg è l’unica della sua famiglia ad avere quel potere ma sa bene che il suo desiderio avrà dei risvolti negativi…la sheelagh è fatta così…realizza il desiderio ma in cambio porta sciagura a colui che l’ha espresso.


Meg però non ha altra scelta e tremante esprime il desiderio.


Questo si realizza in una incredibile offerta di matrimonio che le viene fatta tramite una cameriera da un conte sconosciuto che ha bisogno di sposarsi entro il giorno successivo.


Sapendo che quella è la soluzione che la statuetta ha scelto per lei Meg decide di recarsi in chiesa ed è lì che incontra per la prima volta quello che diventerà suo marito: il conte di Saxonhurst!


Bello, alto e gentile sembra quasi un’apparizione. Perché una persona così ha deciso di sposare una sconosciuta? Meg se lo chiede tra mille dubbi ma alla fine cede alle pressioni e convola a nozze con questa specie di “principe”.


La vita di una contessa è molto diversa da quella che la nostra protagonista ha condotto fino a quel momento…non deve preoccuparsi della legna, del cibo, dei conti…ma solo di essere capricciosa e farsi viziare.


Ma il pensiero dei risvolti negativi che tutta quella felicità può portare non lascia la sua mente.


Quale sarà la punizione che la statuetta farà ricadere su di lei?


 


Una storia divertente, deliziosamente romantica e dai risvolti inaspettati, ecco come si presenta questo libro perfetto da leggere sotto una coperta guardando la neve che cade fuori dalla finestra!


La narrazione è leggera e interessante e la trama divertente. I personaggi poi sono davvero speciali! Voglio parlarvi in particolare del protagonista maschile: Frederick Torrance, conte di Saxonhurst!


Il nostro gentiluomo, chiamato da tutti Sax, è un ragazzo non ancora 30enne che dopo un’infanzia triste e solitaria ha ottenuto l’indipendenza e il potere di vivere la sua vita come meglio desiderava.


Sua nonna però ha altri progetti e Sax per evitare di doversi sposare con la persona scelta da quest’ultima decide di sposare una donna a caso (vi dico solo che mette dei nomi dentro un cappello e vuole estrarre la fortunata…).


Il suo carattere giocoso, assolutamente fatalista, sempre pronto a vedere il lato positivo delle cose, è quello che mi ha attratto di più. L’allegria che sprigiona sembra avvolgere chi gli sta in torno come un mantello.


Ha un animo generoso e in casa ha un’accozzaglia di domestici tra i più diversi…ex galeotti, storpi, e chi più ne ha più ne metta, tutti ovviamente a lui fedelissimi che però non possono fare a meno di mettere il becco in ogni questione. Anche gli animali domestici sono strani…un cane bruttissimo e codardo con una specie di paresi alla bocca…un pappagallo parlante che non sopporta il freddo e le donne…insomma…dire che la sua casa è un incredibile casino…non è del tutto falso.


Ma questo “casino” è pieno di gioia e serenità e con l’arrivo della famiglia Gillingham si riempirà anche di calore famigliare.


 


Per cui non mi resta che invitarvi a leggere questo libro che vi farà passare qualche ora in relax e divertimento.


Lo trovate pubblicato della collana “Mystère” dalla Mondadori…è il numero 45 uscito giusto lo scorso dicembre, non fatevelo scappare.



 


Presentazione di Lori-sama




Icons Credit>qui<


Everybody has Secret 누구나 비밀은 있다

Scheda
- Titolo: Everybody Has Secret
- Genere: Commedia romantica
- Paese: Corea del Sud
- Anno: 2004
- Regista: Jang Hyeon-Su

- Sottotitoli: in italiano ASIAN WORLD

 Cast
- Lee Byung-Hun è Choi Su-Hyeon
- Choi Ji-Woo è Han Seon-Yeong
- Chu Sang-Mi è Han Ji-Yeong
- Kim Hyo-Jin è Han Mi-Yeong


botonautores Trama
Su-Hyeon è un playboy che si incontra/scontra con tre sorelle, Mi-Yeong la più piccola e frivola, Ji-Yeong la più grande che è sposata e Seon-Yeong la studiosa, e le aiuta ad avere un segreto che le renderà felici.

 Recensione di Kim Sara-Soon


La recensione da Voi richiesta è disponibile, Vi preghiamo di leggere di seguito. Grazie! 
Sono venuta di nuovo a parlarvi di un altro film "Everybody Has secrets".  
Ragazze guardate qua:






voi che avreste fatto? Io mi sono armata di Pop-Corn e Coca-Cola  e ho iniziato la visione.
Inizio col dire che ho deciso di vedere questo film per 3 motivi:

1- Lee "quanto-sei-bello" Byung-Hun

 


Voi direte: basta questo di motivo!!!

...però io ne ho altri due e vi metto anche questi!

 2 - è una commedia romantica;

 3 - ci sono i sottotitoli in italiano.

La storia è molto strana e come ho scoperto a visione già iniziata che questo film è il remake di "About Adam".

Tutto gira intorno a Su-Hyeon sexy, bello e playboy (guardate sopra prego!) è il fidanzato di Mi-Yeong. Questa è una ragazza dalla vita sentimentale movimentata, che ama divertirsi ed è la cantante del jazz club della sua famiglia. Frivola ed infantile, appena lo vede cerca subito di conquistarlo e ci riesce. Il loro sembra amore a prima vista ma non ha fatto i conti con Su-Hyeon, che nasconde le sorelle degli scheletri nell'armadio. Infatti in apparenza lui può dare l'impressione di essere un bravo ragazzo, premuroso, sempre attento al prossimo, disponibile, gentile e affabile, ma sotto sotto è un porco bastardo un disadattato che ama gli intrighi. Intreccia, appunto, comtemporaneamente alla sua relazione con Mi-Yeong due storie con le sorelle di quest'ultima.
Seon-Yeong è una ragazza di 27 anni, repressa sessualmente, amante della lettura e della poesia. Ingenua, goffa e immatura, inizia con lui una relazione sessuale, credendo che sia amore, ma quello che si ritrova è la capacità di relazionarsi, di aprirsi agli uomini e di innamorarsi veramente.

Ji-Yeong è una madre-moglie che  non è più amante di suo marito. Vive la sua vita per la sua famiglia ma non ha più soddisfazioni. Matura e dolce, cade nei tranelli di Su-Hyeon a causa delle sue frustrazioni che ha sia in campo sessuale sia nel rapporto con il marito. Questo è un barbaro ginecologo, che ha un motto molto buffo "mai fare sesso con la moglie"...ed ecco questa lo fa con il futuro cognato!

Alla fine però, riesce a trovare un compresso nella sua vita: tenersi il marito in cambio di soddisfazione nella camera da letto (e non solo!).

Su-Hyeon inizia queste relazioni perchè è un ragazzo di buon cuore, per fare opere di carità. E non sto scherzando. Questo suo immolarsi porta a tutte e tre le sorelle felicità e consapevolezza di se stesse. Infatti per lui questo è diventato un mestiere, tanto che si apposta alla ricerca di nuove vittime.

Forse da quello che ho scritto fino adesso non si è capito, ma "Everybody Has Secret" non mi è piaciuto per nulla. Non ho amato la storia, i personaggi e la regia. Ho trovato la pellicola noiosa, contorta e confusa. I personaggi sono egoisti ed immaturi. Gli attori sono meccanici e irreali nella loro rappresentazione. Più che commedia romantica è una commedia degli "orrori"...DA EVITARE!