giovedì 30 ottobre 2008

Hanazakari no Kimitachi e Special[花ざかりの君たちへ]

botonautores Scheda

Titolo: Hanazakari no Kimitachi e special/ For you in full blossom
Genere. commedia scolastica
Nazione: Giappone
Sottotitoli: in inglese su Sars fansub


botonautores Cast


Horikita Maki è Ashiya Mizuki
Oguri Shun è Sano Izumi
Ikuta Toma è Nakatsu Shuichi
Minami è Giulia
Mizushima Hiro è Nanba Minami
Kyo Nobuo è Tennoji (Oscar) Masao
Ishigaki Yuma è Tennoji Megumi



botonautores Trama

La nostra Mizuki è tornata in America dopo i sei mesi trascorsi come "ragazzo" alla Ohsaka Gakuen e i suoi amici (veramente solo Nakatsu) si chiede quando l'imperturbabile Sano si sia reso conto di amare la ragazza… Inizia così un viaggio nei ricordi per rispondere a questo importante quesito...

Recensione di Loredana e Giada

Non appena abbiamo saputo che questo speciale episodio era uscito, io e Giada ci siamo fiondate a vederlo per tornare ancora una volta ad immergerci del pazzo mondo della Ohsaka Gakuen, dove ogni studente è un concentrato di pura bell…ehm…idiozia e dove persino gli insegnanti non hanno tutte le rotelle al posto giusto! L'unico essere serio è… il cane!
Ma cos'altro si poteva raccontare di questi ragazzi? Non si era già detto tutto? Insomma, la protagonista, Mizuki Ashiya è tornata a vivere in California, e i ragazzi hanno continuato con la solita vita di tutti i giorni.
Quindi?
In effetti la maggior parte di questa storia parla di quando ancora Mizuki studiava in Giappone, ovvero della settimana in cui Sano"finalmente" si accorge di amare Mizuki! Come? Chi è Sano? Ma è il protagonista, come fate ad averlo dimenticato? Davvero non vi dice nulla? Mmm…
Dove avevo messo la descrizione di Giada? Ah…eccola…

Ma chi è Sano? Mica l'ho ancora capito! All'inizio i suoi continui silenzi mi davano l'idea del tipico eroe tormentato, tranquillo esteriormente, ma al cui interno imperversa una tempesta di emozioni. Insomma, già mi vedevo innamorata di questo personaggio da romanzo alla ricerca di sè stesso. Ho preso proprio una cantonata! Perchè con l'andare avanti del drama il suo atteggiamento è rimasto sempre quello. Mi spiego: lo guardi e ti guarda, gli parli e ti guarda, lo picchi e ti guarda... insomma, se al posto suo ci fosse stata una sagoma di cartone non si sarebbe notata la differenza.


Vi è venuto in mente ora? Come no? Quella strana macchia che compare ogni tanto sullo schermo e che ricorda vagamente una figura umana, non vi dice niente? Va beh…non importa…tanto qui Sano ha pure una pettinatura da imbecille quindi…passiamo pure oltre!
Dicevamo…
In quella particolare settimana vediamo arrivare in questo liceo un ospite inatteso…ossia Julia, la migliore amica americana della nostra Mizuki, intenzionata a riportarla a casa…con le buone o con le cattive! Julia dai biondi capelli (fintissimi), pettinata e vestita come una bambola, che se ne va in giro saltellando come una cretina.
Ne combinerà di tutti i colori per scoprire quali siano effettivamente i sentimenti del ragazzo (in bocca al lupo piccola…ne avrai bisogno di fortuna…-__-) ma galeotto sarà…un piccolo incidente acquatico! Che renderà Sano alquanto agitato e decisamente…canterino! Ahahah!
Non mancheranno ovviamente diverse situazioni comiche, a cui danno vita i tre dormitori della scuola, coinvolti nell'ennesima gara organizzata dall'istituto.



Soddisfatta finalmente la curiosità di Nakatsu (e anche la nostra) gli avvenimenti tornano al presente per regalarci una visione "paradisiaca" ….
Il giorno del diploma dei tre capi del dormitorio che per l'occasione sfoggiano la loro divisa immacolata *__*
E chi poteva rendere completa quella giornata se non la nostra Mizuki? Che come se nulla fosse, parte per il Giappone senza informare la famiglia, perché tanto l'America non dista molto dal paese nipponico, di sicuro non se ne accorgerà nessuno, certo…
Come anche nella serie regolare abbiamo la commozione di questo gruppo affiatatissimo di amici che non dimentica mai cosa è importante. L'amicizia è il sentimento su cui ruota tutto il drama e lo speciale. Le avventure che li hanno visti protagonisti per tutti gli anni del liceo sono ricordi indelebili che li hanno fatti crescere e che li accompagneranno per tutta la vita.
Unica pecca: la parte romantica…(già solo il fatto che il LUI della situazione sia Sano ti fa cadere le braccia…ma purtroppo dobbiamo pur accontentarci…)assolutamente inesistente, nonostante lui cerchi in tutti i modi di dare un'intonazione emozionata alla sua…come dire…esternazione di sentimenti. Un salame sarebbe stato più espressivo di lui, ma quando sei un pezzo di legno, che ne puoi sapere dell'amore?
Per il resto non posso che consigliarvelo! Si ride, si ride, si ride da star male…il loro umorismo è incontenibile e decisamente assurdo (certo dovete aver visto prima la serie regolare per comprendere molte delle battute) ma ti intrappola lo sguardo sullo schermo e le quasi 2 ore di visione ti passano in un lampo! Per cui lasciatevi trasportare nel fantastico mondo di Hanakimi e fatevi travolgere dalla loro dilagante pazzia.


Icons Credit>qui<


Video: Love Me Tender (spoilerosissimo)

Lost in Austen

Scheda
Titolo: Lost in Austen
Paese: Inghilterra
Puntate: Miniserie di 4 puntate
sito ufficiale


Cast
Jemima Rooper in Amanda Price
Elliot Cowan in Mr Darcy


"É una verità universalmente riconosciuta che non vediamo l'ora di evadere. Io evado sempre col mio libro preferito: Orgoglio e pregiudizio. L'ho letto talmente tante volte oramai, che le parole scorrono da sole nella mia mente ed è come una finestra sempre aperta. É come se stessi davvero lì" Amanda Price


Ci siamo conosciute tutte attraverso i libri sono sicura che ognuna di voi ora sta annuendo.
Provate a pensare di poter entrare nel vostro libro preferito. Immaginate di vedere in carne e ossa (ma soprattutto in muscoli e fascino) il vostro eroe preferito… (Silvia ma sei tu che urli SHURAAAA???). Che cosa fareste?! (Sara, Jiadi la smettete o no di avere sempre pensieri impuri!).
Immaginate di poter per un momento scappare e catapultarvi in quel mondo fantastico e meraviglioso…di poter interagire con i vostri eroi e eroine… 

             Ecco Amanda Price ha questa botta di ****, ops di fortuna.

Amanda vive tranquillamente la sua vita: un lavoro (che non sempre è facile), un fidanzato (che bivaccato sul divano, con una birra in mano, non è proprio l’immagine dell’eroe romantico e gentleman) e una madre un po’ sopra le righe. Ma la nostra Amanda ha il suo mondo segreto e fantastico in cui ogni volta si rifugia per ricaricarsi: i libri che la trasportano in storie meravigliose.
O meglio IL libro: Orgoglio e Pregiudizio.
Quando prende in mano il suo libro per lei non esiste altro, fugge via...e niente deve disturbarla


Quindi immaginate il suo stupore quando scopre che nel suo bagno c’è una porta segreta che può farla entrare in quel mondo fantastico creato dalla mente sublime della Austen (ragazze mi raccomando non cominciate a togliere le mattonelle del vostro bagno in cerca di porte segrete…e più probabile che finite nel bagno del vicino – e in questo caso vedo già Sara con martello e scalpello o forse è più probabile così! ).

Arrivata nell’800 inglese Amanda ha qualche difficoltà ad adattarsi a quello stile di vita - non come noi che, con tutti i regency che abbiamo letto, riusciremo, in cinque nani secondi, con il ventaglio a civettare con il duca-fico-irrangiungibile-edighiaccio, mandare a cagare tutte le matrone di Almack, e ordinare due stuzzichini mentre il cameriere passa  – tra balli di campagna, inchini e formalità, ci saranno solo equivoci e divertimento.


L’incontro nella sala da ballo con Mr Darcy è logicamente tra i più frizzanti, se il rigido Fitzwilliam trovava troppo esuberante la nostra Lizzie pensate che può pensare della modernissima Amanda?
L’arrivo però di Amanda sconvolge completamente la storia del romanzo e mentre Lizzie è alle prese con la vita nella nostra epoca, Amanda cerca di riportare la trama a quanto scritto da quella poverina della Austen (che immaginiamo così  ), ma sembra davvero una missione impossibile…






3 BUONI MOTIVI PER VEDERLO
1. Perchè se avete amato Orgoglio e Pregiudizio di Colin non potete farne a meno;
2. Perchè anche questo Darcy ha un suo perchè e per come... (vedi prova fotografica a lato  );
3. Perchè la scena della fontana da sola vale tutto il drama^^

video con spoiler



icons credits

mercoledì 29 ottobre 2008

Daddy Long Legs [키다리 아저씨]

Scheda


Titolo: Daddy Long Legs
Paese: Corea
Genere: Romantico
Regista: Kong Jeong-sik
Durata: 98


Cast


- Ha Ji-Won è Cha Young-Mi
- Yeon Jeong-Hoon è Kim Hoon-Hoo



Premessa


Tutto ha inizio una domenica sera. Erano circa le 21 e me ne stavo comodamente seduta davanti al pc a farmi i fatti miei, con lo stomaco pieno e nessun pensiero per la testa quando, all'improvviso, compare lei, Loredana. Certo tutto ciò rientra nella normalità, ma dovevo intuire che c'era qualcosa che non andava.
Del tutto innocentemente infatti, Lory mi rende partecipe della sua intenzione di vedere il film coreano Papà Gambalunga, titolo interessante e di cui avevo visto il cartone animato negli anni ormai lontani della mia gioventù.
Ma Lory, non paga di aver attirato il mio blando interesse, improvvisamente lancia la bomba, ben sapendo che in questo modo avrebbe dato una scossa alla mia placida esistenza, sconvolto il mio mondo e annientato la mia capacità di raziocinio. Non avevo più scampo, sarei finita sicuramente nella sua rete e lei lo sapeva.


pericolo bomba-->Nel film recita Binnuccio.<--bomba pericolo



A questo punto non mi restava che una cosa da fare: GUARDARLO!
Se il film era interessante già da prima, la presenza di Binnuccio lo ha reso imperdibile! Emozionatissima, stavo già controllando la mia scorta di fazzoletti per asciugare la bava quando, del tutto inaspettatamente ecco che arriva la doccia fredda, il fulmine a ciel sereno che decreta il mio destino, ovvero essere piantata in asso.Perchè Lory, saputa la piega che avrebbe preso la storia, gambe in spalla, se l'è filata abbandonandomi miseramente.
Però sono una ragazza forte (pure un pochetto sadica) e, sebbene sola e disperata, mi sono fatta forza, ho preso un paio di pacchetti di fazzoletti e ho iniziato la visione.


Trama e recensione di Giada


Young-Mi è cresciuta in un ambiente pieno d'amore, con due genitori che le hanno insegnato, attraverso il loro esempio, cosa sia la felicità. La sua vita però è destinata a subire un brutto colpo quando, ancora molto giovane, la sua famiglia muore. Rimasta sola, non dimentica i loro insegnamenti e affronta la vita con gioia, guardando sempre avanti, senza mai voltarsi indietro.
Ben presto però qualcuno si interessa a lei e cerca di aiutarla, rimanendo nell'anonimato. Non sapendo chi dover ringraziare, Young-Mi decide di dare al suo benefattore il nome di Papà Gambalunga.
Terminati gli studi, Young-Mi viene assunta in una stazione radio e si trasferisce in una casa vicino al luogo di lavoro. Ed è in questa casa che, rileggendo delle mail, scopre la storia di un amore inconfessato che dura da ben dieci anni. Come se ciò non bastasse la donna che ha scritto le mail è affetta da una grave malattia che cancella lentamente, ma inesorabilmente, i suoi ricordi. Commossa, Youg-Mi cerca di scoprire chi sia l'uomo di cui parlano le mail.
Allo stesso tempo, anche lei conosce un ragazzo, il bibliotecario Kim Joon-hoo, per cui comincia a provare dei sentimenti.

Young-Mi è una ragazza solare, romantica e sognatrice, che aspetta la prima neve che le porti il vero amore. La tragedia che l'ha colpita non è riuscita a cancellare il suo sorriso e la sua ricerca della felicità, ma l'ha resa ancora più forte e determinata.
Per Young-Mi è importante scoprire chi le è stato vicino per tanti anni, chi è il suo Papà Gambalunga, e non si rende conto che forse basterebbe guardarsi un pò intorno per avvertire la sua presenza, incontrare il suo sguardo che la segue con amore, vedere il suo dolce sorriso.
Alla fine la neve giungerà e una stella brillerà nel cielo, perchè anche per lei l'amore, quello vero, è arrivato.


Joon-hoo lavora in una biblioteca e, proprio come ci si aspetterebbe da un bibliotecario, è un tipo tranquillo e taciturno. L'incontro con Young-Mi non è dei migliori, per cui decide di regalarle un primo appuntamento che lei non potrà dimenticare. E' a questo punto che ci si accorge di lui, un animo romantico che sogna l'incontro perfetto e che ama in silenzio. Ma nei suoi occhi c'è sempre un velo di tristezza che si trasforma in gioia solo quando il suo sguardo si posa su Young-Mi.


L'amore che nasce tra i due protagonisti è dolce e delicato, leggero come un fiocco di neve. Lo scambio di sguardi imbarazzati, i giochi col cellulare, le risate... guardarli fa sorridere con tenerezza.
Al contrario fa soffrire l'altra storia d'amore, dove una donna combatte contro il suo stesso corpo che le vuole portare via le memorie di un amore tenuto segreto per tanto tempo. Tante mail scritte per non dimenticare, un quadro per ricordare, e delle note appese ad un muro, per non scordare nemmeno il più piccolo particolare del suo grande amore.
Queste due storie così diverse, in realtà sono incatenate tra loro, così strettamente che ad un certo punto è impossibile scinderle, la gioia di una si mischia con il dolore dell'altra. E il fiocco di neve si scioglie... rimane una stella nel cielo.


 




Video (attenzione, contiene spoiler)



Video fatto da me, spero vi piaccia

martedì 28 ottobre 2008

Scheda di Lee Dong Wook 동욱


Scheda di Lee Dong Wook 
Quando l’uomo della tua vita,
quello che la notte sogni di incontrare,
quello che speri di incrociare durante il giorno,
quello che è talmente perfetto che piacerà anche a tuo padre,
si incarna…
…ha le sembianze di:
LEE DONG WOOK!


Nome: Gnoccolone…ehm…Lee Dong Wook
Professione: attore e modello…non poteva essere diversamente!
Data di nascita: 06 Novembre 1981
Altezza e peso: 184 cm x 78 kg … ti trovo un po’ in carne…vieni accà che ti aiuto io a sciuparti un po’!
Segno zodiacale: scorpione.

E adesso ecco alcune fotine…per rendere l’idea!
 



 


Drama-grafia:
© Partner (2009)
© Bittersweet Life (2008)
© My Girl (2005) 
© Hanoi Bride (2005) 
© Precious Family (2004) 
© Island Village Teacher (2004) 
© Merry Go Round (2003) 
© Alcohol Land (2003) 
© Loving You (2002)
© Honest Living (2002) 
© Let's Go (2002) 
© This is Love (2001) 
© Drama City "Happier than Heaven" (2001) 
© A Dreaming Family (2001) 
© Pure Heart (2001) 
© School 3 (2000) 
© School 2

Filmografia:
©  Doenjang (2009)
© The Man Book 198 Pieces (2007)
© The Perfect Couple (2007) 
© Arang (2006)

Folgorata dal suo charme, dopo aver visto “My Girl”
è entrato a pieno diritto nella mia “fico-ten”,
secondo solo a Daniel,
se la batte con Binuccio.
Dal sorriso che ti fa sciogliere,
colpisce direttamente al cuore
tanto che gli ho dedicato persino una canzoncina…
…ed ora ve la presento!
Preparatevi:



Bello e impossibile



 














Bello bello impossibile
Con gli occhi neri e la tua forma d’orientale
Bello bello incredibile
Con gli occhi neri e la bocca da baciare.
Sei fico da morire
Così tanto che mi fai impazzire.
Sei così bello
Che sembri un gioiello.
Il gioiello che vorrei indossare
Perché senza di te non ci so stare.
Sei il pensiero che occupa la mia mente
Ma come potrei fare diversamente.
Bello bello impossibile
Con gli occhi neri e la tua forma d’orientale
Bello bello incredibile
Con gli occhi neri e la bocca da baciare.
Con il tuo viso affascinate
Sei così arrapante.
Il tuo sguardo mi abbaglia
E il tuo pensiero mi attanaglia.
Vorrei intrecciare tra i tuoi capelli di seta le mia dita
E tenerti stretto a me per tutta la vita.
E adesso tutte insieme…all together…
Che Dio benedica la mamma e il papà di Lee Dong Wook!
(Grazie alla Nannini)


E dopo tutte queste chiacchiere vi metto altre foto…che sono la cosa essenziale!



 



 


Io sono una ragazza spregevole, cattivissima, perfida
e non contenta di mostrarvi Gnocco solo in queste foto,
che diciamocelo sono statiche…anche se da urlo,
vi mostro un paio di video.
Lo Staff di Drama-mania
Prega la Signoria Vostra
Di metterVi comodi e spalancare bene gli occhi!